Home / News / L’uomo col frac bianco….calciopoli…il ritorno…

L’uomo col frac bianco….calciopoli…il ritorno…

13 Aprile. Nella afosa estate milanese del 2006, un uomo per bene dava la sua festa per un trofeo riconquistato in tribunale, indossava un frac bianco in segno della sua onestà e della sua  integrità morale. Adesso il frac bianco è riposto nell’armadio e il proprietario ha qualche gatta da pelare visti i tempi che corrono. Come mi ha suggerito una persona, a Roma si dice: “Se te pijano cor sorcio ‘n bocca non è importante quant’è grosso er sorcio, ma che sempre de sorcio se tratta”. Eccolo qui, Massimo Moratti, coinvolto nella bagarre di calciopoli.

Ebbene si, avete capito bene: Calciopoli. Si,lo so, era tutto deciso e messo in atto dopo i precedenti processi, ma la vita è bella perchè è imprevedibile, ti sorprende. Il più grande scandalo della storia del nostro calcio aveva visto l’Inter uscire immacolata e vestire il suo bellissimo frac bianco, appena comprato nel più costoso negozio di Milano, solo per l’occasione..e invece…eccoli li’ preoccupati per un coinvolgimento che ormai appare a tutti evidente. D’ altronde, era possibile che solo l’Inter non parlasse con gli arbitri? Mai, mai, mai?? Qualcuno era pronto a giurarlo, ma alla fine non era proprio cosi’.

Moratti e il defunto Facchetti parlavano con l’ex designatore degli arbitri Bergamo di griglie arbitrali, in alcune intercettazioni si parla di regali da parte del patron Moratti. Sarà vero tutto questo? Intanto Moggi e i suoi legali chiedono la trascrizione delle telefonate fatte dai dirigenti neroazzurri e oggi a Napoli,prima di entrare in aula, big Luciano ha detto ai microfoni dei giornalisti : ‘Sono state sbugiardate tante cose dette in precedenza’ e prosegue “non finisce qui, nelle prossime udienze tireremo fuori altre conversazioni inedite che riguardano Inter e Milan”.

Oggi l’udienza è stata chiusa e aggiornata al prossimo 20 aprile. Ma il primo round a Napoli lo ha vinto Moggi. A questo punto sorgono delle domande: E’ tutto vero quello che piano piano trapela sull’Inter? Quindi anche i maggiori dirigenti dei neroazzurri andrebbero condannati e processati? Era tutto strutturato molto meglio di quanto si pensi già dalla famosa estate del 2006? Oppure è un semplice tentativo disperato di Moggi di passare come innocente perchè tutti colpevoli? Fino a questo momento sembrerebbe che anche l’Inter possa finire nei guai, e quindi anche il presidente Moratti, che ha per ora ha solo affermato di non poter seguire il processo perchè impegnato e che esige rispetto per la memoria del defunto Facchetti.

Dall’altra parte invece  il mondo del calcio si aspetta una presa di posizione da parte del presidente dell’Inter riguardo le ultime vicende,magari una smentita, un controattacco,ma apparte un ”fatti loro” riferito alla Juventus, c’è il silenzio.Come andrà a finire solo il tempo e le intercettazioni potranno dircelo, ma  il sospetto è che si sia di fronte al solito polpettone Italiano dal quale non si uscirà mai.

bergamo calcio calciopoli facchetti moggi moratti

About alessandro

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll To Top