Home / News / L’Inter trionfa

L’Inter trionfa

L’inter si aggiudica dominando la finale di Tim Cup contro la Roma, conquistando il primo trofeo stagionale. Grandissima prestazione dell’undici di Mourinho, per tutto l’incontro, con un possesso palla assoluto e con un fraseggio spettacolare in ogni parte del campo. La Roma ha provato solamente nel secondo tempo, a portare qualche pericolo alla porta di Julio Cesar, ma a parte un tiro di Vucinic e un colpo di testa ravvicinatissimo di Juan, non ha mai impersierito la retroguardia nerazzurra.

Primo tempo sontuoso di Zanetti e compagnia, possesso palla totale e continui inserimenti sulle fascie che hanno ripetutamente tagliata in due la difesa giallorossa; proprio da una giocata geniale in verticale di Thiago Motta, parte la volata di Milito che chiuso da due difensori, si porta la palla sul destro e fulmine in diagonale Julio Sergio con palla all’incrocio dei pali: goal straordinario con el Principeche vola sotto lo spicchio interista a festeggiare.

Nel primo tempo l’Inter spreca prima del goal con Motta e si vede annullare un goal dello stesso Milito per un dubbio fuorigioco.La roma si rende pericolosa con un cross basso che Julio Cesar smanaggia e con un contropiede di Vucinic fermato da Materazzi che forse avrebbe meritato più del cartellino giallo. E’ apparsa comunque evidente la superiorità lampante dell’Inter, 90 minuti con il piglio della grande squadra, reparti cortissimi, pressione alta e individualità eccezionali: su tutti Thiago Motta, giocatore sontuoso, Zanetti, Milito e Balotelli.

Nota stonata della serata, il comportamento di Francesco Totti, autore di un fallaccio su Balotelli, reo secondo il capitano giallorosso di alcuni comportamenti scorretti nella gara dell’anno precedente: assurdo! Nel fine gara De Rossi ha ammesso l’errore del compagno, dicendo tuttavia che può succedere in un momento di tensione. Io dico che un capitano, un uomo squadra, viste tutte le polemiche dei giorni scorsi, con le inutili scintille di Rossella Sensi e Mourinho, non può permettersi un comportamneo simile.

Si attacca Balotelli giustamente per certi comportamenti, ma non vedo molta differenza dal calcione dato o dagli sfottò del derby. In più il cazzotto di Mexes, le varie sceneggiate di Materazzi. Chi gioca non deve fomentare il pubblico giaà esagitato. Sono sempre i soliti discorsi…Rimane comunque una bella partita, una grande Inter ed un Mourinho che anche ieri sera ha indovinato ogni mossa tattica anche dopo aver perso in pochi minutio sia Schneider, sia Cordoba.

coppa italia coppa italia 2010 finale tim cup vittoria inter

About china46

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll To Top