Home / News / Da Gabbiadini a Dybala, da Thereau a Paloschi, l’inizio difficile dei Bomber

Da Gabbiadini a Dybala, da Thereau a Paloschi, l’inizio difficile dei Bomber

Da Gabbiadini a Dybala, da Thereau a Paloschi, l’inizio difficile dei Bomber
Pubblicato da:
Articoli: 8 Commenti: 0
Altri Posts dell'Autore:

A leggere i loro nomi nelle formazioni c’è d’aver paura. Sono i finalizzatori, coloro che ci fanno esultare, fanno festeggiare noi e i loro compagni per le loro reti. In queste 4 giornate sono tanti gli attaccanti che hanno rispettato le attese; Icardi, Higuain, Belotti, Milik e compagnia bella. Ma fa più scalpore chi in queste 4 gionate non sia ancora andato a segno; il caso più eclatante risulta essere quello della Joya, Paulo Dybala. L’attaccante argentino non ha ancora segnato in questa stagione, a detta di alcuni per la sua zona di gioco, troppo lontana dalla porta. Può essere vera quest’ipotesi ma anche l’anno scorso Dybala giostrava da trequartista alle spalle di Mandzukic. Che l’arrivo di Higuain possa averlo messo in soggezione? Non credo, il ragazzo ha personalità e carisma, tornerà ai suoi livelli credetemi!

Altro caso spinoso è quello che riguarda Manolo Gabbiadini; l’attaccante del Napoli non è una prima scelta, questo si, ma negli spezzoni di gara che ha giocato ha dimostrato di non essere sereno. La concorrenza di Milik non lo aiuta, l’attaccante polacco ha già segnato 6 reti tra campionato e Champions League. Forse Sarri lo colloca in un ruolo non suo? Forse. Gabbiadini, in passato, ha giostrato sempre da punta esterna, sulla destra, per rientrare ed esplodere il suo mancino. Ma, nella scorsa stagione, ha dimostrato di poter fare anche la prima punta. Che non senta la fiducia del suo allenatore? Può essere, noi speriamo che Manolo possa uscire dal suo tunnel il più presto possibile.

Altro attaccante alla ricerca di se stesso è Alberto Paloschi, attaccante dell’Atalanta, di rientro in Italia dopo la sua parentesi (non proprio positiva) allo Swansea. Si muove e si sbraccia come ai vecchi tempi di Verona, ma sembra non trovare la porta con la facilità che lo contraddistingue. Inoltre ha sbagliato l’ennesimo rigore (siamo al 3° rigore consecutivo) della sua carriera, cosa che non fa piacere agli appassionati di Fantacalcio e ne mettono a repentaglio il ruolo di rigorista della squadra.

Cyril Thereau, attaccante dell’Udinese, ha l’attenuante della squalifica di due giornate che ha dovuto scontare in questo campionato, ma sembra non essere ancora nella forma migliore. Impreciso come non mai, lento e arruffone, sembra sia andato il campo il gemello cattivo di Cyril, a cui non riesce davvero nulla di quello che ci ha abituato. Non è stato sempre un vero goleador, però il suo apporto in questi anni è sempre stato fondamentale nelle squadre dov’e stato.

Adesso, cari bomber, siete chiamati al pronto riscatto, i vostri tifosi vi aspettano e sono pronti ad urlare il vostro cognome a squarciagola. Io ci credo, e voi?

Bomber Dybala gabbiadini paloschi serie a Théréau

About Stefano Pavani

20/11/1989, tifoso del bel calcio e non solo. Scrivo per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll To Top