Home / News / Calciomercato / Mercato di riparazione: La sintesi

Mercato di riparazione: La sintesi

Mercato di riparazione: La sintesi
Pubblicato da:
Articoli: 26 Commenti: 0
Altri Posts dell'Autore:

Il mercato invernale, o di riparazione come siamo più soliti chiamarlo, rappresenta un mese di continui rimbalzi di notizie e di incertezza per tutto ciò che gravita intorno al calcio italiano ed anche intorno al fantacalcio con i fantallenatori sempre a rischio di perdere pezzi pregiati a seguito di cessioni all’estero.

Questo calciomercato rappresenta spesso un’opportunità per correggere in corsa le squadre ma spesso nasconde anche delle insidie e si rischia di uscirne indeboliti.

Questo è forse il caso del Genoa che come da tradizione è sempre tra i più attivi ad ogni sessione di mercato. A salutare la lanterna sono il bomber Pavoletti che va a Napoli, in questo caso si può parlare più di indebolimento del grifone che di rafforzamento della truppa Sarri.

Oltre al forte centravanti livornese ci sono altre pesanti cessioni per i rossoblu che lasciando partire Ocampos, il generale Rincon e il giovane Gapké. A rinfoltire un po’ la rosa arrivano Hiljemark (forse unico vero rinforzo), Taarabt, Palladino e Pinilla.

Questo mercato vede liberarsi dalla prigionia della panchina Manolo Gabbiadini che vola oltre manica ed approda al Southampton. Per lui l’esperienza in Premier League potrà essere un’occasione di rilancio dopo le poche gioie raccolte ai piedi del Vesuvio.

A lasciare il San Paolo anche El Kaddouri che senza lasciare il segno saluta e va a trovare spazio nell’Empoli che con il fantasista marocchino va a compensare il passaggio di Saponara ai cugini viola della Fiorentina.

Misurato ma efficace il mercato dell’Inter che con l’acquisto di Gagliardini va a firmare forse il vero colpo di questo mercato. Per il resto da segnalare le importanti uscite di Jovetic, Felipe Melo e Ranocchia.

Da segnalare qualche operazione mirata per Torino (Iturbe) e Udinese (Gnoukouri) senza andare a sconvolgere gli equilibri.

In zona salvezza solo il Pescara ha cercato di rinforzarsi mentre Crotone e Palermo hanno preferito non investire in questo mercato per tentare di salvarsi con i mezzi già disponibili. I rosanero hanno addirittura fatto cassa con le cessioni di Hiljemark e Quaison.

Resta ancora aperto il mercato degli svincolati con chiusura il 28 Febbraio, in genere povero di grandi colpi ma spesso utile per fare l’ultimo ritocchino alla rosa.

 

claciomercato fantacalcio mercato serie a

About A.H.Chebbi

Appassionato di sport a tutto tondo, seguo il calcio da sempre. Amo scrivere articoli e raccontare storie di sport. Quando si parla di calcio sono sempre attratto dal suo lato romantico. Il mio idolo calcistico è Johan Cruijff indiscusso leader di quella grande Olanda che interpretava il calcio totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll To Top