Home / News / Juventus SEI vicina! Roma guardati le spalle. Milano non vuole l’Europa. Disastro Grifone!

Juventus SEI vicina! Roma guardati le spalle. Milano non vuole l’Europa. Disastro Grifone!

Juventus SEI vicina! Roma guardati le spalle. Milano non vuole l’Europa. Disastro Grifone!
Pubblicato da:
Articoli: 28 Commenti: 0
Altri Posts dell'Autore:

La trentaquattresima giornata avvicina sempre di più la Juventus al sesto scudetto consecutivo. Mentre sembra essersi delineata la corsa all’Europa League, si apre la lotta tra Roma e Napoli per il secondo posto, che garantisce la qualificazione diretta alla prossima Champions League, senza passare dai preliminari. Il Genoa e l’Empoli si complicano la vita e ora si fa pesante la pressione del Crotone.

Partiamo dalla lotta al titolo. Agli uomini di Allegri basteranno 4 punti nelle ultime quattro partite per proclamarsi Campioni d’Italia. Eppure nell’anticipo del venerdì Buffon e compagni erano stati raggiunti al 90′ dal gollonzolo di Freuler, offrendo alla Roma la possibilità di recuperare due punti. Ma i giallorossi non ne hanno approfittato e hanno permesso alla capolista di allungare il proprio distacco a 9 punti. Già la prossima giornata potrebbe essere quella decisiva: infatti se i bianconeri vinceranno il derby allo Stadium e la Roma, impegnata contro il Milan, non tornerà da San Siro con i tre punti, allora sarà festa per la Vecchia Signora. Altrimenti il tutto sarebbe rimandato alla giornata successiva, proprio quando le due squadre si sfideranno all’Olimpico.

La sconfitta con la Lazio ha fatto nascere nuovi problemi per la squadra di Spalletti. Infatti, adesso i capitolini dovranno difendere il secondo posto dall’attacco del Napoli, che battendo l’Inter 1-0 si è portato a -1 dai giallorossi, con quest’ultimi che, sulla carta, sembrano avere un calendario molto più insidioso rispetto ai partenopei. Infatti, nelle ultime quattro partite, Dzeko e compagni faranno visita al Milan e poi ospiteranno la Juventus. All’ultima giornata se la dovrà vedere con il Genoa, che potrebbe aver bisogno di punti vitali per la permanenza in A. Di contro, gli azzurri se la vedranno con Cagliari, Torino e Sampdoria che non hanno più niente da chiedere a questo campionato. L’unica partita che potrebbe nascondere qualche insidia di troppo è quella con la Fiorentina che ha ancora qualche speranza europea.

Per una romana che piange, un’altra che festeggia. Una Lazio straordinaria stravince il derby della capitale 3-1 e sembra aver dato uno strappo decisivo nella corsa all’Europa League. La squadra di Simone Inzaghi ha 67 punti, 3 in più dell’Atalanta e 6 in più del Milan. Proprio i rossoneri hanno perso l’occasione più ghiotta di giornata. Con il Crotone non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 e di conseguenza non hanno guadagnato nessun punto sul quinto posto occupato dai nerazzurri di Bergamo, impegnati contro la capolista Juve. Perdono terreno anche Inter e Fiorentina. La squadra di Pioli è uscita sconfitta dal match contro il Napoli; mentre i viola sono stati battuti da un Palermo brillante. Dunque, con la Lazio che sembra essere lontana, le due milanesi e la Fiorentina dovranno puntare tutto sul quinto posto occupato dall’Atalanta di Gasperini con 64 punti. Dietro insegue il Milan a -5 (59 punti), l’Inter a -8 (56 punti) e la Fiorentina a -9 (55 punti). Inoltre nelle prossime giornate sono in programma: Lazio-Inter e soprattutto Atalanta-Milan. Non bisogna poi dimenticare, che con la qualificazione della Lazio, finalista di coppa Italia, molto probabilmente andrà ai preliminari di Europa League anche la sesta classificata.

Infine la lotta per la salvezza. Doveva essere la giornata che condannava il Palermo in B. E’ stata la giornata dei tonfi di Genoa ed Empoli. Tuttavia, rimangono veramente poche le speranze dei rosanero. Si alzano sempre di più, invece, le speranze del Crotone, che ha strappato un punticino anche al Milan di Montella. Ora la lotta per la salvezza vede coinvolte il Genoa con 30 punti, l’Empoli con 29 e i calabresi con 25. Nella prossima giornata, il Crotone andrà a Pescara, mentre Maccarone e compagni ospiteranno il Bologna. La partita più difficile spetta al Genoa, che ospiterà l’Inter in cerca di rivalsa. Lunedì la squadra di Nicola potrebbe essere a due punti dalla salvezza.

Salvezza matematicamente raggiunta, invece, per il Bologna, che ha strapazzato l’Udinese 4-0; e per il Sassuolo che ha battuto l’Empoli 3-1 al Castellani.

atalanta inter juventus lazio milan napoli roma serie a

About Valerio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll To Top